Sponsor ufficiali

  • aaa-comune
  • aaa-logoHE
  • ccc-MWC
  • ccc_malacari
  • color line int
  • ddd-logo IEDC
  • ddd-scholanovabranalbero
  • ddd-tao-films
  • ee-urlo
  • feltrinelli
  • giardino
  • jam
  • logoshampoo
  • papier
  • reyer

PGZFF IV

Iscrivi il tuo film alla quarta edizione di PiGrecoZen FilmFest!

Formati richiesti: file in Full HD 1080 in formato compresso Mpeg4 (estensione .mp4) inviati via web (DropBox, WeTransfer o simili).

FilmFreeway

La fretta è diventata la nostra inseparabile compagna, che ci ha fatto dimenticare il piacere delle piccole azioni, la gioia dei gesti semplici, la bellezza del mondo che ci circonda.

PiGrecoZen vuole aiutare l’uomo a ritrovare se stesso e il proprio cammino, riscoprendo i valori fondamentali.
Momentaneità, ovvero: vivere il momento.

Esistono chiavi per il cammino interiore?
Sicuramente esistono diverse strade.

Noi vogliamo percorrere, insieme a voi, quelle della cultura.

La società occidentale è oggi spesso caratterizzata dal culto dell'esteriorità e della celebrità, nonché dalla assenza di spiritualità. Noi crediamo che il mondo non debba andare in questa direzione.

I "mostri" contro cui dobbiamo combattere dentro e fuori di noi ogni giorno, sono noti: il consumismo, l'egoismo, l'edonismo esibizionista, il prevalere, in genere, della sfera materiale su quella spirituale.

Ci lasciamo facilmente sedurre da messaggi televisivi e pubblicitari, dal cinema di facile consumo e di dubbio valore artistico, dalle trasmissioni dedicate al vasto pubblico, dove i protagonisti sono belli, levigati, sorridenti, possiedono automobili lussuose, vivono in dimore sfarzose, godono di un successo che ha apparentemente arriso loro senza alcun impegno o fatica, non hanno nessun tipo di problema serio né alcuna preoccupazione quotidiana degna di questo nome.

In realtà la vita reale, anche dei privilegiati, è tutt'altra cosa. Ci si ammala, si invecchia, si muore, si lavora, si rischia, si vive ogni genere di affanno.

La rincorsa al successo economico da ottenere senza troppe remore etiche e la vita vissuta all'insegna del divertimento sfrenato portano l'uomo moderno a provare penosi sentimenti di solitudine, di noia, di insicurezza, di vuoto esistenziale, di profondo disorientamento morale.

Questo fatto è paradossalmente acuito, anziché lenito, dalla libertà di cui gode l'uomo contemporaneo, dalla molteplicità di opzioni fra cui è chiamato a scegliere, in assoluta solitudine, senza riferimenti certi, senza guide che non siano il profitto economico e l'interesse personale. Viviamo oltretutto in un epoca di trasformazioni vertiginose, di cambiamenti continui, di complessità crescenti che esigono capacità di risposta non comuni e rischiano di schiacciare l'individuo facendolo sentire ancora più impotente ed insicuro.

Inoltre, negare o almeno comprimere la parte spirituale dell'uomo, come fa più o meno coscientemente l'Occidente, porta ad acuire una serie di mali sociali: la criminalità, il suicidio, la violenza, l'alcolismo, la droga.

In parte questo è il prezzo che si deve pagare al progresso, alla democrazia, alla libertà. Non tutti riescono a sostenere il peso che comporta il dover compiere scelte autonome; e talvolta i più deboli e violenti indulgono a comportamenti devianti, mentre i più sensibili possono cadere vittima di conflitti morali interiori devastanti.

PIGRECOZEN FILMFEST

I valori spirituali, morali ed artistici non sono alla portata di tutti e forse mai lo saranno. Si può però auspicare una loro diffusione: la nostra società ha aumentato il numero di coloro che leggono, che provano piacere ad assistere ad un concerto o ad uno spettacolo teatrale, che si pongono domande di ordine etico e filosofico.

Anche noi occidentali sapremo trovare una forma di ordine interiore, di equilibrio e di armonia in mezzo al cambiamento materiale e spirituale e alle nuove difficoltà e sfide indotte dalla rivoluzione tecnologica.

Noi crediamo nella celebrazione della vita e nell'esplorazione del nostro potenziale spirituale. Crediamo che il cambiamento sia a portata di mano in qualsiasi momento; tutto quello che dobbiamo fare è porci le domande giuste.

Attraverso opere presentate e interpretate da artisti internazionali, il Festival vuole essere uno spazio sicuro, dove i nostri ospiti possano comunicare con persone che abbiano la stessa visione del mondo.

Awards & Prizes

Miglior film
Migliore regia
Miglior attore protagonista
Miglior attrice protagonista
Migliore colonna sonora originale

PiGrecoZen Filmfest

Attraverso la proiezione di opere, spesso diversissime tra loro, presentate e interpretate da artisti provenienti da ogni parte del mondo, PiGrecoZen FilmFest vuole essere uno spazio dove i nostri ospiti possano comunicare con persone che abbiano la stessa visione del mondo.

La società occidentale è oggi caratterizzata dal culto dell'esteriorità e della celebrità, nonché dalla assenza di spiritualità. I "mostri" contro cui dobbiamo combattere dentro e fuori di noi ogni giorno sono noti: il consumismo, l'egoismo, l'edonismo esibizionista, il prevalere, in genere, della sfera materiale su quella spirituale.
Questo porta a penosi sentimenti di solitudine, di noia, di insicurezza, di vuoto esistenziale, di profondo disorientamento morale. Questo fatto è acuito dalla molteplicità di opzioni fra cui l'uomo moderno è chiamato a scegliere, in assoluta solitudine, senza riferimenti certi, senza guide che non siano il profitto economico e l'interesse personale.

Viviamo oltretutto in un epoca di trasformazioni vertiginose, di cambiamenti continui, di complessità crescenti che esigono capacità di risposta non comuni e rischiano di schiacciare l'individuo facendolo sentire ancora più impotente ed insicuro. Non tutti riescono a sostenere il peso che comporta il dover compiere scelte autonome; e talvolta i più deboli e violenti indulgono a comportamenti devianti, mentre i più sensibili possono cadere vittima di conflitti morali interiori devastanti.
Noi crediamo che il cambiamento sia a portata di mano in qualsiasi momento; sicuramente esistono diverse strade per raggiungere questo obiettivo. Noi vogliamo percorrere, insieme a voi, quelle del cinema.